Oggetti in Movimento

Il software Oggetti in Movimento è utilizzato per la valutazione e il training del matching per forma di oggetti tridimensionali in movimento. Il programma allena le competenze gnosiche e le abilità visuo-spaziali. Favorisce l’apprendimento nei bambini con disturbi visivi di origine centrale (DVOC). Il programma è stato realizzato da Anahita Mobarhan, docente di 3D Animation presso l’American Academy of Art di Chicago, che ha partecipato al progetto di ricerca riguardante la realizzazione di strumenti specifici per la rieducazione delle difficoltà visuo-cognitive nei bambini. Gli stimoli proposti sono oggetti in movimento perché molti bambini con DVOC sono affetti da paralisi cerebrale infantile. Sono bambini “fermi”, tetraplegici odiplegici, che hanno un’esperienza limitata dello spazio e delle modificazioni dello spazio e del corpo rispetto all’oggetto. Non sviluppano l’osservazione dell’oggetto da punti di vista diversi; possono avere difficoltà di riconoscimento,di manipolazione e di categorizzazione.L’oggetto in movimento potrà allenare le competenze gnosiche attraverso l’identificazione dei particolari dell’oggetto e dei suoi assi di rotazione e le abilità visuo-spaziali attraverso l’allenamento sulla localizzazione visiva, grazie alla possibilità di fermare e individuare l’oggetto in qualsiasi posizione della sua rotazione.